Indietro

Pantalone ELENA

Malia Lab
Prezzo
€ 164,00 € 205,00
Descrizione

(Tessuto: 96% Fibra di bamboo ecologico, 4% Elastan)

  • Pantalone a zampa in fibra di bamboo ecologico
  • Rivisitazione in chiave moderna dei modelli anni ‘80
  • Stagione: 4 Stagioni
  • Tessuto delicato e confortevole sulla pelle, leggermente elasticizzato.
  • Tessuto: 96% Fibra di bamboo ecologico, 4% Elastan
  • Il capo ha fattura artigianale e quindi si presenta con naturalezza ed autenticità riuscendo a portare a chi lo indossa l’energia positiva della passione e gli ideali di chi lo ha confezionato.
  • Raccomandazioni per il tessuto: Lavaggio DELICATO a freddo o a mano. 

MADE TO ORDER: Tutta la nostra produzione è artigianale e viene realizzata al momento dell'ordine, questo ci permette di apportare modifiche al modello prima di realizzarlo. Contattateci se avete necessità di una personalizzazione del capo.

DESCRIZIONE:

Un pantalone che non può mai mancare in un guardaroba, con il dettaglio iconico della “zampa”, tipica dei modelli anni ’80 e che ciclicamente, come ogni icona della moda, torna in auge. Un capo realizzato con un tessuto delicato, dalla sensazione di seconda pelle, che non stressa la silhouette, ma la fascia, risultando molto piacevole da indossare. Il bamboo ecologico, è una fibra dalle preziose qualità traspiranti, anallergiche e termoregolatrici: questo la rende ideale per tutte le 4 stagioni. Divertitevi a creare outift secondo i vostri gusti, abbinando di volta in volta complementi diversi, giacche, camicie, cardigan o t-shirt in base alle occasioni: più chic per eventi o più formali per il lavoro, sta a voi scegliere il vostro stile!

MISURE:

  • Circonferenza Vita: 38 (64/66), 40 (68/70), 42 (72/74), 44 (76/78), 46 (80/82), 48 (84/86), 
  • Circonferenza Fianchi: 38 (86/88), 40 (90/92), 42 (94/96), 44 (98/100), 46 (102/104), 48 (106/108),
  • Lunghezza: 38 (100), 40 (100), 42 (100), 44 (100), 46 (100), 48 (100),

Marchio giovane, innovativo e orientato al tessile naturale, Malìa lab nasce in Calabria, nel 2016 nella fattispecie a Guardavalle Marina, un piccolo paese di 2000 anime sulla costa ionica